Sicurezza alimentare e cambiamenti climatici: gestirli, in una prospettiva di genere

foto cerimonia inaugurazione

Rafforzare le capacità delle istituzioni e della società civile nella gestione delle emergenze climatiche: questo l’obiettivo cardine dell’Intervento “Rafforzamento sostenibile della resilienza nelle comunità dei distretti di Mocubela e Pebane – Zambézia”, sostenuto dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, inaugurato lo scorso 26 ottobre a Pebane, Provincia della Zambezia, Mozambico. 

 

 

La Zambezia è tra le più povere regioni del Mozambico: la sua popolazione conta quasi esclusivamente sulla produzione agricola per garantirsi la sicurezza alimentare, troppo spesso però a rischio, a causa dell’impiego di tecniche di produzione rudimentali e dell’assenza di infrastrutture.

Queste mancanze vengono poi acuite dai cambiamenti climatici, che hanno importanti ripercussioni sulla resa dei raccolti, così come sulle condizioni delle vie di comunicazione e di approvvigionamento idrico.

 

 

L’intervento, inaugurato alla presenza delle autorità amministrative e dei Servizi Distrettuali delle Attività Economiche, delle Infrastrutture, e dell’Azione Sociale dei distretti di Pebane e Mocubela, si propone di agire sulle capacità della popolazione di reagire a ciascuno di questi fattori critici, migliorando le condizioni di produzione e conservazione dei prodotti agricoli e incoraggiandone la commercializzazione, tramite il potenziamento dei collegamenti stradali e degli strumenti di approvvigionamento idrico.

 

 

Verranno costruiti granai e pozzi, formati i produttori e le autorità di gestione e migliorati circa 30 km di strade nella regione che, insieme alla costruzione di un ponte strategico, permetteranno una migliore comunicazione, incoraggiando sia i processi produttivi che quelli commerciali.

Un lavoro tutto in prospettiva di genere: procederanno infatti le campagne di sensibilizzazione sull’empowerment economico, sociale e politico delle donne, che rivestono nell’area un ruolo fondamentale di sviluppo e sono parte attiva dei processi di produzione agricola e gestione delle risorse.