Giornata Mondiale dell’Ambiente: l’iniziativa COSV nella Riserva Nazionale di Gilé

DSCF8090

Riconnessione uomo-natura: questo è il nostro obiettivo in Zambezia, nel distretto di Gilé, dove lo scorso 5 giugno abbiamo celebrato la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Una ricorrenza promossa dalle Nazioni Unite, che quest’anno ha inteso anche ribadire l’importanza dell’accordo di Parigi del 2015 (sulla riduzione delle emissioni di carbonio), una partnership globale per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile promossi dall’Agenda 2030.

 
L’evento è coinciso con il cinquantunesimo anniversario della creazione del Distretto di Gilé ed è dunque stato presieduto dell’amministratore distrettuale, Joaquim Fernando Pahare, con la partecipazione di una folta delegazione della Direzione Provinciale per la Terra l’Ambiente e lo Sviluppo Rurale in Zambezia e dall’Amministrazione della Riserva Nazionale di Gilé.

 

Conferenze tematiche, concorsi, danze e canti: le varie attività intraprese nel corso della giornata hanno attirato delegazioni provenienti dai quartieri vicini, partner di sviluppo e più di tremila residenti locali. Di particolare interesse è stata la mostra itinerante allestita per l’occasione, che ha permesso l’esposizione delle attività delle varie iniziative di cooperazione presenti nel distretto, tra cui il progetto coordinato da COSV, in collaborazione con Fondazione IGF, il governo provinciale di Zambezia e la società CarbonSink.

 
Proprio in questa occasione, sono state presentate le stufe migliorate, strumenti ecosostenibili e utili per un risparmio economico ed energetico, che dal 6 giugno sono state distribuite ai beneficiari residenti nella zona periferica della Riserva, per ridurre la pressione antropica sulla risorse forestali, derivante dal consumo di biomasse per uso domestico.