L’attività e la trasparenza

Le modalità di intervento del COSV nel Sud del Mondo trovano nel partenariato con le realtà locali un elemento imprescindibile. Il modello di sviluppo che il COSV promuove in ogni progetto si fonda infatti sulla diretta collaborazione con interlocutori locali – pubblici o privati – coinvolti nei progetti sin dalla fase di ideazione. In tutti gli anni, durante i quali il COSV ha collaborato con centinaia di partners, abbiamo cercato di concretizzare una cooperazione progettata sul campo, non “calata dall’alto”, frutto del confronto con chi meglio di noi conosce i bisogni e le necessità delle comunità con cui lavoriamo.

Oltre ad operare in conformità con lo statuto, il COSV realizza le proprie attività secondo i principi del proprio Codice di Comportamento; della Carta Etica delle ONG Italiane; della Carta di Elewitt delle ONG di sviluppo europee; del Codice di Condotta per il Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa per le operazioni di soccorso in caso di catastrofe.

Il COSV, oltre a sottoporsi agli audit e ai controlli previsti dai vari donatori secondo le normative di riferimento, certifica annualmente – a cura di un ente esterno – il proprio bilancio; aderisce alla Carta della Donazione per le iniziative di Fund Raising e, a seguito delle previste verifiche, gode dell”Attestato d’eccellenza e trasparenza gestionale” rilasciato dall’Istituto Italiano della Donazione (IID).